A molti uomini piace un buon manuale! Eccola, una guida passo passo, di facile lettura, che aiuta la connessione padre e figlio!

DURANTE LA GRAVIDANZA

Per alcuni futuri papà questo può essere un momento di confusione mentre cercano di capire come relazionarsi con il loro bambino non ancora nato.

Ecco alcuni modi utili per stare vicino al tuo bambino non ancora nato.

1. Leggi

Leggi libri e vai online per leggere i progressi e lo sviluppo del tuo bambino durante la gravidanza.

2. Gli appuntamenti con i medici

Partecipa agli appuntamenti dei medici con la tua partner. A 3 o 4 mesi puoi sentire il battito del cuore di tuo figlio. Ascoltalo attentamente.

3. Guarda il video e stampa una foto

Al giorno d’oggi puoi vedere i bambini muoversi in utero, guardare le foto e i video disponibili agli appuntamenti dal ginecologo. Metti, nel tuo portafoglio, una foto del tuo piccolino.

4. Senti i suoi calci

A circa 6 mesi sarai in grado di sentire il tuo bambino calciare nello pancia della mamma. Avvolgi la pancia della tua compagna, potrete godere entrambi dei movimenti del vostro bambino!

5. Parla

Il bambino può sentire. Fagli conoscere il suono della tua voce, parla con lui e canta per lui il più spesso possibile. Tuo figlio, in pochissimo tempo, distinguerà la tua voce da quella degli altri!

6. Immagina

Inizia a pensare a come potrebbe essere.

7. Partecipa attivamente alla nascita

Scrivi il piano del parto con la tua compagna, discuti con lei su quale vorresti fosse il tuo ruolo durante il parto. Gli incontri di accompagnamento alla nascita ti daranno gli strumenti per prepararti a questo evento.

Concentrati sul mantenimento di una relazione emotiva calda e accogliente con il tuo bambino non ancora nato.

IL TUO BAMBINO

I bambini hanno bisogno di sicurezza e prevedibilità. Le ottengono quando la madre e il padre rispondono prontamente, coerentemente e appropriatamente alle loro grida, sorrisi e rumori.

8. Tocco fisico

I bambini adorano stare pelle a pelle. Togliti la maglietta e metti il bambino sul petto. Massaggialo delicatamente; accarezza braccia, gambe, mani e piedi. Creare una relazione fisica calda e sicura è un ottimo modo per mostrare amore e cura.

9. Contatto con gli occhi

Culla tra le braccia il tuo bambino a livello del torace e sarai nel posto giusto per connetterti visivamente a lui.

10. Musica

I bambini adorano la musica e trovano rilassante quando canti e balli con loro. Metti un po’ di musica e tieni con te il tuo bambino mentre balli. Anche le ninne nanne creano un legame quando le canti per farlo addormentare.

11. Visite mediche

I padri spesso saltano le visite dal pediatra. Prenditi il tempo libero per andare con la mamma e il bambino dal medico. Questo è un buon momento per saperne di più su tuo figlio e su come sta.

12. Routine

Occupati dei momenti dedicati alla routine di tuo figlio. Fagli il bagno, cambiagli i pannolini, portarlo a fare una passeggiata, gioca con lui o, di tanto in tanto, dagli da mangiare. E’ un modo per concedere alla tua partner una pausa e per rafforzare il legame con tuo figlio.

13. Pazienza

La creazione del legame tra padre e figlio richiede più tempo di quella tra madre e figlio. Quindi non scoraggiarti, verrai ripagato. Investi tempo in un legame di qualità e presto sentirai come il piccolo ama seguire ogni tua mossa!

14. Basta iniziare

Prova a seguire alcune di queste idee.

15. Gioca

Giocare con tuo figlio può essere molto divertente, è importante fornirgli uno spazio sicuro ma stimolante per imparare a interagire con il mondo e con gli altri. Incoraggia tuo figlio a mettere alla prova le sue forze e il desiderio di fare cose nuove.

16. Insegnamento diretto e interazioni quotidiane

Se sarai affettuoso e diponibile con tuo figlio lo aiuterai ad andare d’accordo con i fratelli, le sorelle e gli altri bambini. Accogli e le emozioni di tuo figlio, aiutalo a riconoscere i suoi sentimenti negativi.

Tutte le fasi di sviluppo infantile hanno le loro gioie e  le loro sfide. Le pietre miliari dello sviluppo di tuo figlio metteranno alla prova le tue capacità genitoriali.

In età scolare il bambino comincerà ad apprendere abilità più adulte, le metterà alla prova affrontando successi e fallimenti. Raggiungere obiettivi e padroneggiare le proprie abilità è importante per l’autostima di tuo figlio.

17. Sfida

Stimola tuo figlio a fare nuove esperienze e a diventare più indipendente. Aiutalo ad apprendere nuove abilità e ad assumersi la responsabilità delle proprie azioni.

18. Sii attivo

Partecipa all’istruzione, alla vita sociale e alla vita sportiva o ricreativa di tuo figlio.

19. Coerenza e affidabilità

L’attenzione, la cura coerenti e affidabili daranno forma e supporteranno l’adattamento del bambino alle nuove esperienze.

20. Attenzione!

Controlla la tendenza a scoraggiare, essere troppo restrittivo, impaziente o imporre le tue soluzioni. Queste risposte possono ostacolare la creatività, la motivazione e lo sviluppo della risoluzione dei problemi di tuo figlio.

ADOLESCENTI

Quando tuo figlio sarà adolescente sarà concentrato sulla definizione della sua identità e sarà interessato ad approfondire le relazioni sociali. Trascorreà più tempo lontano da te.

21. Guida

Concentrati sulle convinzioni, i valori e i piani per il futuro del tuo adolescente. I padri possono allontanarsi dal figlio perché vogliono infondere un senso di indipendenza .. Tuttavia, è importante la tua presenza.

Dedica del tempo a conoscere come cambia tuo figlio durante la sua crescita

Ti piacciono i miei post? Iscriviti alla mia newsletter:

.

Scrivi un tuo pensiero