Il tuo piccolo è malato!

E adesso? Che ne sarà del suo sonno?

Primo, quando i bambini sono malati, hanno bisogno di molto amore.

NON hanno bisogno di “resistere” o “imparare a dormire in tutte le circostanze” come alcuni potrebbero pensare. Il bambino malato ha bisogno di TE.

Quando ci ammaliamo il nostro sonno è disturbato. La maggior parte dei bambini malati, dorme in generale di più, ma spesso si sveglia più frequentemente durante i sonnellini e durante la notte. Non temere quando guarirà tornerà a dormire bene. Se prima della malattia il tuo bambino non aveva ancora consolidato il suo sonno è possibile che ti serva aiuto, una volta guarito!

Nota: la ricerca mostra che quando dormiamo adeguatamente, il nostro corpo ha un sistema immunitario più forte e combatte con più efficacia le infezioni.
Ciò significa che aiutare il tuo bambino a dormire è una parte VITALE per prevenire e combattere le malattie!

Cosa puoi fare quindi quando lui o lei è malato/a?

1) Mantieni la routine per andare a dormire e al momento del pisolino. I segnali che il sonno sta arrivando sono molto importanti per aiutare il tuo bambino a dormire il meglio possibile, facilitando la ripresa.

2) Lascia che i sonnellini siano un po’ più lunghi del normale. (Ricorda, il sonno è una GRANDE medicina). Quando sei malato, puoi concederti un po’ di sonno in più, ma tieni presente che anche il tempo di veglia, l’idratazione e le calorie sono importanti. Fidati del tuo istinto, ma considera di svegliare il tuo piccolo dal pisolino se sono trascorse più di 2,5-3 ore.

3)  Se vuoi stare più vicino al tuo bambino mentre è malato, considera di sistemarti su un materasso nella sua stanza, piuttosto che portarlo nella tua. So che alcuni genitori riportano il bambino nella loro stanza durante i periodi di malattia. Può essere difficile riportarli nella loro stanza quando stanno meglio.
Ecco il segreto: porta un materasso nella stanza del tuo bambino e dormi sul pavimento in modo che l’ambiente in cui dorme rimanga invariato. Ciò contribuirà a mantenere la coerenza durante la malattia, ma soddisferà il desiderio del tuo cuore di osservare ogni sua mossa.
Non dormiamo tutti meglio nel nostro letto? Anche i bambini lo fanno!

4) Se il tuo bambino ha difficoltà a dormire mentre è malato, potresti aver bisogno di dargli un piccolo aiuto in più. Malattia e disagio possono rendere più difficile per i bambini addormentarsi in modo indipendente e rimanere addormentati. Se il tuo bambino ha bisogno di più aiuto, questo potrebbe significare massaggiargli la schiena, prenderlo in braccio o cullarlo affinché si addormenti.

5) Se non mangia bene durante il giorno o soffre di vomito o diarrea, potrebbe essere necessario offrire il seno o il biberon durante la notte. Sì, puoi farlo anche se è stato precedentemente svezzato dalle poppate notturne. Mantenere l’idratazione è importante.

6) Forniscigli comfort e un ambiente sano per il tempo di recupero più veloce:
– Per la tosse, usa un umidificatore nella stanza del tuo bambino e / o considera di sederti in un bagno pieno di vapore con il piccolo.
– Sii paziente e offri molte coccole.
– Lavati spesso le mani.

Una volta guarito, è possibile che il tuo piccolo continui a svegliarsi ogni 2/3 ore, non preoccuparti! Riprendi le tue solite abitudini, nel giro di 4/5 giorni la situazione si normalizzerà.

Se il tuo bambino non ha ancora imparato ad addormentarsi in maniera autonoma puoi richiedere una consulenza, troveremo insieme la soluzione migliore per voi!

Ti piacciono i miei post? Iscriviti alla mia newsletter:

.

Scrivi un tuo pensiero