TORNARE IN FORMA DOPO IL PARTO

Sei diventata mamma e la tua priorità ora è prenderti cura di te e del tuo bambino/a. Tu sei la persona fondamentale e se sei triste, malata o ferita anche tuo figlio soffre. Se rinunci, anche lui/lei rinuncia. Circondati di cose che ti facciano star bene e di persone che ti aiutino, di cibo sano e aria fresca. Il tuo benessere fisico e emotivo sono essenziali per tornare in forma dopo il parto.

Impara a volerti bene, in certi giorni non sarà facile nemmeno farsi una doccia! Chiedi aiuto alla famiglia, alla doula, avrai così il tempo di occuparti di te, di lavarti i denti, mangiare, metterti la crema: occuparti di te non significa trascurare il tuo bambino/a, presto sarai in grado di tenere in braccio tuo figlio mentre fai da mangiare, ma nelle prime settimane non cercare di fare tutto da sola.

Allattare e rimetterti dal parto richiede molta energia, cerca un ritmo tranquillo arriverà il momento in cui avrai la forza di fare tutto ciò che desideri. Fai solo le cose più imporanti, non programmare attività che con il nuovo nato saranno impossibili da gestire, il rischio è di sentirti delusa e frustrata.

Ci vogliono mesi perchè la forza ritorni, nel frattempo prendi ogni giorno un pò di tempo per te. Questo tempo rinnova il tuo spirito.

L’ASPETTO FISICO

Dopo il parto non lasciarti andare, non dimenticare di lavarti i denti ed i capelli. Fai la doccia tutti i giorni, ti sentirai meglio, l’acqua lava via anche lo stress. I semicupi in acqua calda possono dar sollievo all’episiotomia o al disagio delle emorroidi. Fino a quando la vagina non è guarita, non fare il bagno nella vasca ed evita le irrigazioni interne fino a quando il processo di guarigione non sarà completo.

L’ABBIGLIAMENTO

Molte mamme dopo il parto non vogliono più vedere i loro vestiti premaman. Pensaci in tempo, cerca nel tuo armadio o comprati dei vestiti belli e comodi da indossare quando tornerai a casa.

Ricordati che camicette, top, gonne e pantaloni sono meglio dei vestiti interi anche se non allatti il tuo bambino potrà avere più facile accesso al seno anche solo per un contatto pelle a pelle.

Indossa ogni giorno qualcosa di allegro e pulito. Se devi restare a letto cambiati spesso il pigiama: ti sentirai meglio.

Attenzione ai gioielli, il tuo bambino potrebbe farsi male.

LE PRIME USCITE

La prima uscita dovrebbe essere corta e vicino a casa in compagnia di qualcuno che possa darti un aiuto, se necessario. Fare una passeggiata mette di buon umore. Probabilmente sentirai il bisogno di tenere il bambino vicino a te, puoi usare la fascia, il marsupio invece del passeggino.

Evita di portare a passeggio il bebè nei giorni molto ventosi, il vento rende nervosi, disturbando il sonno.

LA PERDITA DEI CAPELLI

Durante la gravidanza i tuoi capelli, grazie alle altre dosi di ormoni presenti nell’organismo rendono i capelli più belli e più sani, dopo la gravidanza questi ormoni calano e in alcune donne ciò provoca la caduta dei capelli. Tendezialmente accade intorno al terzo, quarto mese dopo il parto, la caduta poi si riduce e si blocca intorno al sesto mese.

Può servire prendere delgi integratori ricchi di vitamine e minerali, mangiare verdure a foglia verde e riposare, riposare, riposare!

I LAVORI DI CASA

Durante le prime settimane dopo il parto è probabile che i lavori di casa si accumulino, avrai molte visite che ti stancheranno (cerca di limitarle il più possibile e fai in modo che siano brevi), devi ancora recuperare le energie. Chiedi aiuto a chi viene a trovarti, non temere, si sentitrà utile e felice di poter far qualcsa per te e il tuo bambino.

Quando ti sentirai pià energica, magari fare le pulizie ti aiuterà a trovare un senso di ordine, ma fino a quel momento cerca un supporto!

IL RIPOSO

Riposati il più possibile!!! Fai un sonnellino quando tuo figlio o tua figlia dorme, la stanchezza mina il recupero della guarigione.

Scegli anche una tecnica che possa farti recuperare le energie rapidamente come il training autogeno o la meditazione

INCONTRI CON ALTRE MAMME

È importante occuparsi anche delle proprie emozioni, non solo del proprio corpo. Se sei serena e tranquilla anche il tuo bambino lo sarà. Quando tuo marito tornerà al lavoro e le visite di amici e parenti cominceranno a diradarsi, potresti sentirti sola, isolata e sentire il bisogno di parlare con altre mamme che come te stanno vivendo l’esperienza della maternità, per condividere con loro gioie e difficoltà. Potrai confrontarti e trovare le risposte ai mille dubbi (coliche, nanna, pianto, il corpo dopo il parto, il rapporto con il partner, il rientro al lavoro).

Se ne senti la necessità puoi informarti se, vicino a casa tua, vengono organizzati incontri di condivisione con neo mamme

Scrivi un tuo pensiero