sostegno genitori

COSA AIUTA UN NEONATO A CALMARSI? 2° Ingrediente ESSERE CULLATO

Nel precedente articolo, relativo alle strategie per calmare il neonato, ho parlato dell’importanza della fascia portabebè. Oggi vi introduco il secondo ingrediente per il cocktail magico della calma: CULLARE IL NEONATO tra le vostre braccia. I NEONATI si sentono a loro agio quando la condizione in cui vivono è molto simile a quella sperimentata nella pancia della mamma ovvero sentirsi

Leggi Altro

I GENITORI NARCISISTI TRATTANO I LORO FIGLI COME BAMBINI PICCOLI

Essere un genitore presente e partecipe alla crescita del proprio figlio è positivo: intervenire per aiutarlo quando è in difficoltà può aumentare la fiducia del bambino, costruire un legame più stretto tra genitore e figlio e aumentare le possibilità che il bambino diventi un adulto maturo. Tuttavia, anche lasciare che il bambino sperimenti in proprio errori e delusioni può portargli

Leggi Altro

IN BRACCIO? NO GRAZIE, POI COME FARO’?

Spesso lavoro con mamme che si sforzano di non prendere “troppo” in braccio i loro piccoli appena nati”: “Non posso passare il tempo con lui in braccio, ho già visto che appena lo metto giù piange e vuole essere ripreso, fa il furbetto!”. L’idea che sta alla base di questi pensieri è che: ciò che faccio ora mi segnerà per

Leggi Altro

COSA AIUTA UN NEONATO A CALMARSI?: 1° ingrediente LA FASCIA PORTABEBE’

Gli ingredienti per il cocktail della calma sono diversi. Oggi vorrei introdurvi il primo ingrediente che svolge una funzione davvero benefica nell’aiutare un cucciolo a calmarsi: LA FASCIA PORTABEBÈ I vantaggi della fascia portabebè sono molteplici: 1 Maggiore sostegno fisico e, a esso collegato, il senso di sicurezza che possiamo trasmettere a nostro figlio 2 Aiuta soprattutto i neonati più

Leggi Altro

QUANDO MAMMA E PAPA’ SI SEPARANO

Fin dalla gravidanza mamma e bambino vivono uno stato di simbiosi emotiva, le ricerche hanno dimostrato come tutto ciò che la madre vive sia dal punto di vista fisico che emotivo, viene percepito anche dal feto. Questo legame fusionale si protrae anche dopo la nascita ed è grazie alla “preoccupazione materna primaria“ descritta da D.Winnicott, che la mamma è in

Leggi Altro

COSA POSSO FARE PERCHE’ MIO FIGLIO CRESCA SERENO? ECCO ALCUNI SUGGERIMENTI

A volte bastano piccole azioni quotidiane concrete per rendere più leggero e piacevole il tuo ruolo di genitore e per garantire a tuo figlio la crescita e le attenzioni che si merita.  1. Osservalo e Ascoltalo Gli occhi sono lo specchio dell’anima e guardare il bambino evitando la superficialità gli permette di sentirsi amato, accolto, di sentire che lui esiste e che

Leggi Altro

IL DECLINO DEL GIOCO E L’AUMENTO DEI DISTURBI DELL’UMORE NEI BAMBINI

Ho trovato un articolo interessante in rete e ho pensato di estrarne i passaggi salienti che mostrano quanto sia importante lasciare ai bambini la possibilità di giocare in modo libero per garantirne il benessere emotivo e la soddisfazione personale Entriamo dunque nel cuore della questione: una cosa che sappiamo rispetto all’ansia e alla depressione è che sono significativamente correlate a

Leggi Altro

Sono un genitore felice?

Ogni bambino per crescere sereno e felice ha bisogno di ricevere amore, sostegno e sicurezza, di avere accanto a sè un adulto equilibrato che possa fare da guida. Certamente ogni bambino ha in sè una serie di potenzialità, non è una tabula rasa, tuttavia se i genitori si sentono inadeguati, privi di energie e risorse  il bambino non si sentirà

Leggi Altro

AIUTO SONO UN GENITORE IN CRISI

Come fare quando i nostri figli mettono a dura prova la nostra pazienza? Sicuramente i vecchi sistemi non funzionano (esempio: una schiaffo ben assestato può far star zitto un bambino o obbligarlo a riordinare con soddisfazione dell’adulto, quindi funziona, ma a lungo termine produce disistima, sfiducia nel genitore, chiusura dinnanzi alle indicazioni del genitore, desiderio di trasgredire). Quindi, sono necessari

Leggi Altro