SONO UNA MAMMA E NON DORMO!

Quando hai un bambino piccolo, ci sono periodi in cui non riesci a dormire tutta la notte

” Mia figlia ha 9 mesi e non dorme affatto. Mi è stato detto che è probabile che stia mettendo i denti o si stia preparando a gattonare. Ogni notte si sveglia alle 2:00 e nessuno dei soliti metodi serve a farla addormentare. L’unica cosa che sembra funzionare è portarla nel nostro letto e lasciarla dormire con noi.

Non ho mai pensato che avremmo dormito insieme eppure, dopo nove mesi, eccoci qui. Non ho nulla contro il co-sleeping in teoria, è semplicemente che mi piace avere spazio per girarmi.

Dopo settimane di sonno interrotto, sono esausta e irritabile. Non mi sento una buona madre quando non riesco a tranquilizzare mia figlia. Vado su Google a tarda notte, chiedendo perché? Perché sta succedendo tutto questo? Ho letto troppo. Ho letto così tante informazioni che mi sono persa.

Oh no, penso, abbiamo incasinato tutto. Non tornerà mai a dormire nella sua culla. Non dormirà mai più bene, e di conseguenza, neanche noi.

Ma pensando a tutte le altre volte che mi sono preoccupata – le coliche, le regressioni del sonno, i balzi di crescita, le reazioni ai vaccini, tutto è sempre stato temporaneo, solo una fase. Scommetto che anche questa situazione sia solo una fase, potrebbe finire domani, per quanto ne sappiamo!

Allora perché mi preoccupo così tanto, ogni volta, fino al punto in cui mi chiedo se sono o meno un buon genitore? Sembra ridicolo ora che l’ho messo nero su bianco”.

Cosa mi sta succedendo?

Quando sei nel mezzo della bufera e le cose sono difficili, frustranti ed estenuanti, sembra di camminare lentamente in una stanza nera come la pece cercando l’interruttore della luce. Sia la tua energia che la tua pazienza si stanno esaurendo, ma tutto quello che puoi fare è continuare a muoverti, verso quella che sembra la giusta direzione.

E poi, proprio quando pensi di non riuscire a trovare l’interruttore, appare una finestra che lascia entrare il sole.

Questo è sicuramente un aspetto difficile dell’essere genitori! Quando non hai il controllo su quando le cose andranno meglio, e devi solo resistere, avendo fiducia che anche questo passerà. Impegnandoti, con tutto il tuo corpo, a stare vicino al tuo bambino.

Queste sensazioni le hanno provate anche altri genitori, altre mamme e papà, non sei sola!

Coraggio, non mollare❤️

Scrivi un tuo pensiero