Neo genitori: l’importanza della collabrazione

Diventare genitori presenta sfide uniche, ed è possibile che le coppie abbiano maggiori probabilità di sentirsi insoddisfatte del loro rapporto dopo la nascita di un figlio. Per quanto i genitori pianifichino e si preparino, c’è ancora molto da imparare per crescere un bambino mantenendo intatto il rapporto con il proprio partner.

Come in ogni cambiamento, le sfide sono inevitabili. È naturale non essere d’accordo con il tuo partner su questioni riguardanti genitorialità, finanze, faccende domestiche e aspettative matrimoniali. Ma per quanto schiacciante possa sembrare, è possibile raggiungere una soluzione in cui tutti siano soddisfatti. Le differenze negli stili genitoriali sono una causa di preoccupazione nel matrimonio.

Potrebbe accadere che tua moglie sia favorevole a una rigorosa routine, mentre tu preferisci essere più rilassato. Forse non sei d’accordo su come tenere o cambiare il bambino. Qualunque sia il problema, può diventare una fonte di tensione.

Cosa puoi fare?

Imparare a gestire lo stress e il conflitto in modo efficace per capirsi più chiaramente e raggiungere un compromesso, è essenziale. Ad esempio, attraverso l’ascolto empatico, potresti realizzare che il tuo partner desidera sviluppare una routine in modo che tutti dormano meglio. Una volta compresi i diversi punti di vista, è possibile scendere a compromessi creando una pianificazione che funzioni per entrambi.

Comunicare in modo efficace è la chiave, quindi ritagliati del tempo per discutere della genitorialità, questo ti aiuterà ad aumentare la complicità e l’intimità della coppia.

È molto probabile che le faccende domestiche si accumulino dopo la nascita del bambino, e trovare il giusto equilibrio può essere complicato, specialmente se bisogna tornare al lavoro, fare commissioni, vedere i familiari, prendersi cura del bebè.

Puoi, ad es., pianificare con il tuo partner chi fa che cosa e quando, il papà potrebbe cucinare la cena mentre tu lavi i piatti. Non tralasciare i disaccordi sulle faccende domestiche perché è una situazione che degenera facilmente, fai presente il tuo scontento, le tue preoccupazioni senza colpevolizzare l’altro.

Se affronti ognuno di questi aspetti come parte di un piano famigliare, puoi ridurre la quantità di stress che tu e il tuo partner sperimenterete mentre vi adattate alla vita di essere neo genitori. Ricordati che siete una squadra, e mentre crescere un bambino è una grande sfida, potete contare l’uno sull’altro.

Attenetevi ai piani che fate e ricordate che nonostante le pressioni, la vostra relazione può essere una fonte di fiducia, amore e devozione.

Scrivi un tuo pensiero