AIUTO SONO UN GENITORE IN CRISI

Come fare quando i nostri figli mettono a dura prova la nostra pazienza?

Sicuramente i vecchi sistemi non funzionano (esempio: una schiaffo ben assestato può far star zitto un bambino o obbligarlo a riordinare con soddisfazione dell’adulto, quindi funziona, ma a lungo termine produce disistima, sfiducia nel genitore, chiusura dinnanzi alle indicazioni del genitore, desiderio di trasgredire).

Quindi, sono necessari nuovi modi di essere, di pensare e di agire, che siano davvero in sintonia con l’essere interiore dei bambini.
Sul mercato ci sono molti libri, corsi, “ricette” ma ahimè non sono sufficienti, dobbiamo per forza metterci in discussione e sforzarci di attuare nuovi comportamenti (esempio: fare il possibile per non alzare la voce, giocare e divertirci con i nostri figli, posticipare le faccende domestiche per stare con loro, dedicare del tempo a noi stessi per ricaricare le batterie, non cedere all’impulso della sberla o del castigo o della punizione, maturare la voglia di comprenderli e ascoltarli, ecc.).

E non possiamo farlo un solo giorno e poi mollare dobbiamo smettere di accusarci e giudicarci e iniziare ad accoglierci con amore e riprovarci, riprovarci, riprovarci e riprovarci ancora!
Dobbiamo ricordarci che i bambini ci ascoltano solo se abbiamo accolto i loro sentimenti e i loro bisogni, interiorizzano le regole solo se le possono imparare imitando, giocando, provando e sbagliando.

A volte fare tutto ciò da soli non è semplice e il rischio e di perdersi durante il percorso, di scoraggiarsi, di non aver chiari gli obiettivi da raggiungere e gli strumenti da utilizzare. A volte è necessaria una nuova strategia.
E’ importante per i genitori decidere che cosa, come e quando mettere in atto determinati comportamenti in vista di un cambiamento.

Per far questo i genitori in crisi possono chiedere l’aiuto di un Parent Coach

Scrivi un tuo pensiero